lA CAMERETTA:IL MONDO DEL BAMBINO

 FANTASIA E CREATIVITA’
C’è chi pensa che per arredare una cameretta basta una spennellata di rosa o di azzurro.NIENTE DI PIU’ SBAGLIATO. 

Progettare una cameretta è di importanza fondamentale perchè si gettano le basi per creare un ambiente in cui i bambini trascorreranno la maggior parte del tempo.

C’è bisogno di uno spazio magico in cui i bambini stimolino la loro inventiva. Per creare uno spazio adatto a loro c’è bisogno di conoscere il carattere, i gusti ed il temperamento del bambino.

VALUTAZIONE DEGLI SPAZI
Che sia un maschietto o una femminuccia i consigli sono gli stessi. Partiamo dalla valutazione degli spazi per capire le dimensioni che dovranno avere gli arredi.

E’ opportuno destinare una parete al letto, una all’armadio ed una al comò. La parte centrale deve essere lasciata libera per le attività ludiche del bambino.

Quindi ora vediamo quali sono le caratteristiche che deve avere una giusta cameretta.

STABILIRE IL COLORE DELLE PARETI
Tale scelta è fondamentale nelle camerette perchè sappiamo che questi ultimi hanno il potere di influenzare lo stato d’animo del bambino.

Per trasmettere serenità e allegria non basta scegliere un colore di moda ma bisogna anche parlare con il bambino per capire i suoi gusti.

E’ opportuno scegliere colori legati alla gioia ed al divertimento.
Attraverso i colori si possono anche delimitare delle zone, colorando con toni accesi e vivaci l’area gioco e prediligere nuance più
tenui per la zona notte.

CARTA DA PARATI O ADESIVI MURALI
Su di una parete si può valutare l’applicazione della carta da parati. C’è ne sono veramente di strabilianti. Per chi ama veramente qualcosa di esclusivo si può optare per pannelli murali personalizzati, anche con un’ immagine che vuole il bambino.

Queste opzioni oltre ad essere estremamente creative, possono essere facilmente rimosse nell’età adolescenziale del bambino.

LETTO MONTESSORIANO PER LA CAMERETTA

Nella scelta del letto consiglio quello Montessoriano, la cui caratteristica è l’altezza. Questo letto è tanto alto quanto da permettere al bambino di salirvi e scendervi senza cadere. Questo non prevede le classiche sbarre che tendono a farlo sentire in prigione. Oltre alle caratteristiche di sicurezza, questo letto consente al bambino di vivere con maggiore serenità la ninna nanna, perchè potendosi muovere liberamente, qualora di notte ne avvertisse la necessità, potrebbe tranquillamente raggiungere la camera dei genitori.

LETTO A CASTELLO O SAPPALCO
Un ‘altra idea potrebbe essere quella di creare una sorta di soppalco dove i letti sono sostenuti dai guardaroba sottostanti.

Una soluzione appunto molto carina è quella del letto a castello oppure come scritto anche il soppalco.

I MOBILI PER BAMBINI
E’ preferibile acquistare mobili con angoli arrotondati e mettere dei paraspigoli sulle parti sporgenti. Bisogna ricordarsi di coprire tutte le prese di corrente, lasciare gli oggetti su ripiani facili da raggiungere ed assicurarsi che i mobili siano stabili.

In caso di letti a castello, ovviamente sono necessarie sponde per evitare cadute e le
scalette devono essere ben fissate.

LA CAMERETTA CRESCE CON IL BAMBINO

Le camerette devo essere progettate con la consapevolezza che sono ambienti che si evolvono con il bambino. Per questo ci si dovrebbe impegnare per evitare colori troppo

sgargianti ma prediligere toni pastello abbinabili ai mobili.Ricordate sempre, le esigenze del bambino
al primo posto.

“ORA ARREDIAMOLA INSIEME!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *